mercoledì 20 dicembre 2017

La struttura comunicativa di una vera azienda wedding planner

I social, il marketing, la struttura comunicativa sono alla base della perfetta riuscita dell'attività imprenditoriale di oggi!

Ormai non basta più essere bravi, non basta farsi pubblicità, il mio motto resta sempre "o sei ovunque o non ci sei", spesso viene sottovalutata proprio questa metodica per riuscire a dare il massimo: da qui il mentore che invoglia i suoi alunni a fare meglio insegnando anche queste strategie!

L'apprendimento nn può venire solo dall'esperienza, deve venire dalla capacità di trasmettere un messaggio chiaro e coinciso al destinatario! Non importa quanto voi ne sappiate di tecnologia, l'importante è ascoltare ma ancor di più apprendere!
Il mondo dell'imprenditoria è paragonabile ad un fiume in piena dove tutti i pesci cercano di mettersi in salvo ma solo i più audaci ce la fanno, non avranno utilizzato forza fisica ma strategia in balia delle onde!

Questo è un po il concetto che negli anni ho cercato di stabilire durante gli incontri con le future wedding planner che si limitano ad utilizzare gli strumenti marketing come se non lo fossero, come se l'opportunità di una piattaforma importante come Facebook servisse solo a far vedere i bei lavori eseguiti senza lasciare spazio alla strategia aziendale.

Un bravo comunicator sa gestire il benché minimo spiraglio di pubblicità presentandolo come la migliore iniziativa mai perseguita!

Se io decido di stupire i miei ospiti servendo della pasta al sugo buona all'infinito non potrò mai sperare che se ne parli se non decorandola con foglie di basilico, crosta di pane cristallizzata e salsa decorativa al ciliegino! Ora, voi penserete che è un piatto meraviglioso, in realtà io non ne capisco un bel niente di cucina, ma quasi sicuramente la descrizione vi ha invitato più di un piatto di pasta al sugo, eppure la pasta era sempre quella e tuttavia gli ingredienti ulteriori si tenderà a metterli da parte durante la prima forchettata, quanto vi fa riflettere questo?
Quanto, quando presentate i vostri servizi può servirvi del basilico, della crosta di pane o della salsa ciliegino?

Ho fatto poche ore di area professionalizzante a scuola sulla tematica marketing ma vi posso assicurare che sono state le ore più importanti di tutto il percorso formativo, la parte pratica l'ho intitolata "vita", e credetemi che da mettere in pratica c'è davvero tanto!
Alla base c'è da scegliere se studiare, se impegnarsi, se migliorare, se mettere in secondo piano ciò che invece è fondamentale per la vostra crescita... Perché, perché mi metto oggi a dare consigli imprenditoriali?
Perché una signora con la quale mi sono trovata a collaborare mi ha detto che nel luogo in cui lavora c'è una "wedding planner" che si occupa di tutte le decorazioni, che fa oro tutto ciò che tocca, che è meravigliosa ma che non le importa di emergere a lei basta questo!
"A LEI BASTA QUESTO", signori, io non credo che nessuno abbia come obiettivo la vita di Trump, non credo inoltre che taluni vogliano diventare un fenomeno come canta Fabri Fibra ma porca la miseria credete davvero che qualcuno voglia rimanere al buio perché il suo status quo abbastanza medio basso è tutto ciò che vuole dalla vita? E se si, credete davvero che questo possa bastare per realizzare lavorativamente un individuo? Forse basterebbe guadagnare di più, ma alla luce dello stato e della situazione italiana quanto questo può rendere felice una persona fatti salvi casi di ricchi ereditieri che non hanno bisogno di ricevere abbastanza compensi in quanto sono già apposto così?

Diciamoci la verità, l'italiano medio è pigro, non da valore al suo tempo tantomeno al suo lavoro! Signori è il tempo di svegliarsi e sentirsi vivi, sentire il sangue scorrere nelle vene come un fiume pieno di soddisfazioni che ci fanno sentire di essere vivi! Abbiate fame, fame di curiosità, fame di potere, fame di soddisfazioni perché se credete davvero in un progetto vi basta allungare la mano e coglierlo!

Vi lascio con una frase che probabilmente raccoglie il senso di tutto questo e vi invito ai mie prossimi corsi per wedding planner, che sono diversi dai soliti, vi daranno non solo gli strumenti ma l'ambizione giusta per mettere in pratica i vostri sogni!

"Considerate la vostra semenza: fatti non foste a viver come bruti ma per seguir virtute e canoscenza"

                                       Francesca ♥️

sabato 16 dicembre 2017

Il matrimonio di Fabio e MariaPia


Voi conoscete MariaPia? Se non la conoscete è davvero un peccato, ha la pelle olivastra, un sorriso meraviglioso ed un paio di occhialoni enormi che non fanno vedere bene i suoi stupendi occhi... Voglio iniziare proprio da qui, dai suoi occhi, quelli che ho guardato bene la prima volta che in negozio chiedeva al suo futuro sposo di prendermi a lavorare per loro!
Con Fabio e MariaPia mi ero comportata come faccio sempre con tutti gli sposi, avevo adottato la mia solita strategia di marketing, li avevo invogliati a scegliere i miei servizi alla luce di quelli che sarebbero stati i vantaggi quasi a non accorgermi di quanto quella coppia era speciale, quasi a non vedere che da lì in poi sarebbe stata tutta un'altra storia, da lì in poi ancora esperienza, ma stavolta poco lavorativa e tanto di vita...
Dopo la firma del contratto creai il solito gruppo whatsapp per gli sposi ed iniziai a lavorare nella ricerca dei fornitori, MariaPia era emozionatissima e non faceva che dimostrarmi la sua felicità nell'avermi accanto, più in la stavo ricercando una nuova baby sitter per la mia bimba e MariaPia mi propose quella splendida persona di sua mamma, il tempo volava in fretta e da lì a due mesi il matrimonio sarebbe già stato celebrato, spesso MariaPia mi veniva a trovare in negozio ed insieme lavoravamo al progetto del matrimonio lei aveva delle idee, io le elaboravo e lei da grande creativa le realizzava come solo un'artista sapeva fare, ma c'è dell'altro, il tempo che passava ci teneva per mano sempre di più e da lì a poco i suoi occhioni sarebbero diventati quelli di un'amica fedele, di una confidente, di una sorella! Bene, saltiamo inconvenevoli dove la professionalità prima di tutto perché una persona così non mi sarebbe mai capitato di incontrarla!
La mattina del matrimonio lei era bellissima nel suo abito bianco e che ve lo dico a fare, stava seguendo ogni dettaglio delle dritte che le avevo dato, era perfetta!
La chiesa era un tripudio di fiori ed eleganza e vi posso assicurare che dallo sguardo all'entrata non mi confermava altro che tutto era come aveva desiderato! Stavolta non mi ero solo emozionata, stavolta ero davvero in lacrime di gioia mentre la aspettavo nella location meravigliosa che aveva scelto dove tutto era sistemato a puntino, dove ogni colore e profumo faceva parte di un progetto che aveva il nostro nome, non c'era più Francesca di Biancoconfetto dietro il tutto, c'erano i nostri cuori che avevano lavorato a creare ogni dettaglio, c'era la nostra stupenda amicizia, quasi ricordo il calore e poi il profumo di quell'abbraccio mentre per loro scrivevo un pensiero sul guest book...
Quel matrimonio mi avrebbe segnato per sempre e poi cambiato profondamente... Avevo incontrato una sposa speciale, una sposa incantevole, lei era il mio cuore...
Conoscete MariaPia? Se non la conoscete vi ho accennato alla sua bravura nel creare, il suo cuore nell'ascoltare, la sua dolcezza nella sincerità, se non conoscete MariaPia vi auguro di conoscere qualcuno come lei che vi tocchi il cuore e vi lasci il segno per sempre.

Potete trovare tutte le foto del matrimonio di Fabio e MariaPia e del loro matrimonio autunnale dai colori bordeaux, cipria e panna Qui.
Clicca qui invece per visitare il mio sito internet.

sabato 25 novembre 2017

La wedding planner a costo... Zeroooooo!!!!!

Ok scrivo solo d'inverno fra un matrimonio e l'altro, scusate non posso più definirmi "blogger", ma se nn scrivo più tanto vuol dire che il mio blog ha funzionato no??? 😛

Piuttosto ho pensato di condividere con voi un pensiero che da tanto mi ronza nella testa e con il quale diverse lettrici si troveranno d'accordo rivedendosi ma non lo diranno mai!

Avete mai visto una wedding planner svendere il suo lavoro per quattro soldi al solo scopo di lavorare?
No? Ah no!?!?!
So che sembra strano, mi spiego meglio...

Cioè... È come se un imbianchino decidesse di tinteggiare casa tua solo per il gusto di perder tempo a lavorare! 😬😬😬

Ma per quanto possa sembrare strano questo nel campo del wedding planning esiste ed esiste a livelli assurdi! Ho contattato ragazze a lavorare per me tempo addietro che sono state in grado di dirmi al quanto e come si stava parlando della questione economica "no vabbè... lascia stare la questione soldi!!!!" -LASCIA STARE LA QUESTIONE SOLDI!?!?!?!?-😅😅😅

Ragazze non mi invento nulla io ho udito queste parole e spesso mi è stato riferito di wedding planner che pur di lavorare non danno valore al loro impegno!
Eppure non dovrebbe sembrare strano a me che pur di lavorare all'inizio della mia carriera mi è capitato di rimetterci pur di farmi conoscere ma poi basta no? Che dite?
Piuttosto mi confrontavo con una collega oggi (non wedding planner) alla quale sorridevo all'arrivo di due nuovi numeri di riviste londinesi appena uscite, ero tutta eccitata e contenta perché tutto ciò che era contenuto in queste riviste era una novità a dir poco assoluta, dicendole che non c'era lavoro più bello dell'organizzare matrimoni ed eventi che dava una soddisfazione incredibile vedendomi rispondere un "se lo dici tu!"

Faccia mia: 😒

Allora tornando al discorso di prima mi sembra di capire perché da una parte queste ragazze che svendono il loro lavoro lo fanno e perché ad altri sembra strano: perché questo lavoro è talmente magico e ti rende talmente tanto felice che come per andare in palestra: paghi una parcella! Lo possono capire in pochi ma è così! Voglio però dirvi una cosa davvero importante che io ho capito tardi: IL VOSTRO TEMPO HA UN VALORE, ha un valore non indifferente, il vostro continuo pensare vi fa investire tempo ed energie per non parlare di quanto è sfiancante un coordinamento il giorno del matrimonio! Credo che ognuno debba avere una formazione atta a capire tutto questo preventivamente e credo che anche l'esperienza della wedding planner che insegna debba farvi capire tanti piccoli trucchi che non svalutino mai la vostra persona e la vostra creatività!

Ricordate: se volete emergere dovete avere un'insegnante che non tiene tutto per se e vi regali un po del suo bagaglio altrimenti resterete sempre l'ombra di lei stessa!
E voi non volete questo vero?

Scegliete un bel corso tenuto da una BELLA persona non una che vuole solo la bustina con il costo del corso (che così siam bravi tutti!!!)

A volte mi è stato chiesto se non avessi paura di essere superata nel mio lavoro insegnandolo a qualcun altro ed io ho risposto così:

Sapete ogni giorno quante persone intraprendono, o studiano da anni, o quante prendono attestati, diplomi, lauree in cinema e teatro? Tante! Ma quante diventano Bette Davis? Poche, pochissime, nessuna quasi!

Il mondo del wedding è così ampio, grande, maestoso e difficile da avere bisogno di un personaggio altrettanto creativo ed intraprendente per fare la differenza tra tutti...

With love ♥️
Francesca Mastroleo.



venerdì 24 febbraio 2017

 10 IDEE PER UN ADDIO AL NUBILATO SORPRENDENTE!!!






E niente, è arrivato il fatidico momento di organizzare l'addio al nubilato per la vostra amica... Ci tenete così tanto e non vorreste fare la solita cena con sex toy e cafonate simili...
Siccome io son quella del gruppo che "ci penso io" oggi voglio condividere con voi 10 idee per rendere l'ultima serata da "non sposata" indimenticabile per la festeggiata e per le partecipanti!

1. Organizzate una caccia al tesoro

Passate a prendere la vostra amica da casa e consegnatele il primo indizio e poi tutte in macchina ad iniziare la caccia al tesoro! Non dimenticate di renderla divertente portandola in luoghi improbabili, portatela per esempio in farmacia e fatele dire la parola magica al farmacista (vostro complice) per ottenere l'indizio successivo, fatela entrare, e senza dire altro fatele gridare davanti ai clienti e quindi al farmacista una frase scelta da voi, può essere una filastrocca, una canzone da intonare, qualsiasi cosa pur di farsi due risate in compagnia! Per l'indizio successivo portatela in palestra e mentre tutti sono presi dal corso di esercitazione fatele gridare: "fermi tutti questa è una rapina!!!" Così da farsi consegnare l'indizio dall'istruttore (ancora vostro complice) e così via alla fantasia fino a farle trovare un pacchetto contenente il bigliettino da visita del locale chic che avete scelto per una cenetta rilassante!

2. I buono ticket

A passeggio con la futura sposa, strade affollate e per lei un velo di riconoscimento in testa, iniziate a consegnare alla gente i "buoni omaggio per un bacio alla sposa" per creare un'atmosfera divertente e... da ricordare!!!

3. Limousine, prosecco e flûte!

Regalatele un giro della città in limousine, tanta musica e bollicine per una serata entusiasmante e fuori dal comune!

4. Shopping!

Regalate alla futura sposina qualche nuovo outfit, se lei è amante dello shopping cos'altro non può renderla più felice!? Organizzate delle postazioni "pretty woman" e divertitevi a ridere e scherzare sulle scelte improbabili dei vestiti, giocate con i colori e gli abiti più particolari, dite si o no agli abbinamenti, fatela divertire e divertitevi!

5. La Spa di gruppo

Uuuummmhhh niente di più rilassante di una spa con i fiocchi... Sauna e doccia emozionale, massaggio rilassante, petali e doccia emozionale, tante coccole per il corpo e lo spirito!

6. Week-and

Portate la futura sposina fuori per un fine settimana, scegliete una destinazione vicina o lontana a seconda delle esigenze, prendete un last minute o prenotate con largo anticipo (se potete) per risparmiare sui costi!

7. Pic nic sul prato

E che ne dite di un bel pic nic sul prato? Tramezzini e tortine fatte con le vostre manine amorevoli, portate della musica e siate libere di danzare e cantare da vere hippy friends!

8. Gita in barca a vela

Ehi! Ma che ve lo dico a fare? Questa sì che è un'idea! Giretto rilassante in barca a vela, aperitivo al tramonto e musica paradise!

9.  Pigiama party

Pigiama party a tutto tondo! Maschere di bellezza e cura del corpo, film da togliere il fiato, tutto contornato da schifezze varie ed eventuali: patatine, pop corn, ciambelle e nutella, un gruppo di amiche affiatate sanno come non farsi mancare nulla!

10. Il tattoo dell'amicizia!

Basta un piccolo simbolo per ricordarsi della serata passata insieme, un tattoo per l' amicizia, per il piacere di stare insieme anche in questo bel momento, per ricordarsi che le amiche ci sono sempre! Fatelo tutte insieme magari nello stesso punto, un cuoricino minuscolo, un fiore, una fogliolina, insomma, ciò che più vi ispira!








P.S : COSA REGALARE ALLA SPOSA:

Toc toc un attimo! Non ho finito!
Non dimenticate che se anche le mie proposte "improbabili" e divertenti hanno poco di convenzionale, in ogni addio al nubilato che si rispetti c'è bisogno di un tocco di tradizione! Regalate alla sposa una mutandina bianca porta fortuna da mettere sotto l'abito da sposa, qualcosa di blu, qualcosa di usato e qualcosa in prestito, sarà anche scaramanzia ma è così bello rispolverare queste tradizioni divertenti!!!

mercoledì 22 febbraio 2017

Una mamma che lavora... 

"Chi dice che è impossibile non dovrebbe disturbare chi ce la sta facendo"

Eccomi qui, con aria più simpatica, quella Francesca di sempre che voi conoscete e che da un bel po s'è persa, eh si, mi sono sposata ed ho una piccola bambina che è la gioia della mia vita, ora ha 15 mesi e la mia vita lavorativa è tornata a pieno ritmo con qualche freno ogni tanto per fare la mamma, ma con una spinta sull'acceleratore in campo lavorativo, perché come spesso in passato ho detto non bisogna mai arrendersi e questa professione ha continui sbocchi, tante possibilità e nessuno può fermarci a noi donne quando decidiamo di avere il mondo!



Questo post è più confidenziale degli ultimi poiché è da un po di tempo che non mi racconto, mi limito a pubblicare post che servono alle spose come consigli utili per un matrimonio perfetto, pubblicità mirata a me, ai miei fornitori, ma... Qualcosa mi stava sfuggendo di mano ed ho capito che eravate voi, le mie lettrici, le mie future Wedding planner, le mie amiche che fino ad oggi mi hanno accompagnata nei grandi traguardi, voi che gioivate dei miei traguardi solo perché c'erano, perché aprivo il mio cuore e con franchezza vi parlavo di me!
Così nell'ultima consueta riunione di famiglia ogni sera a letto fra me e mio marito , parlando della giornata trascorsa e del lavoro svolto, una frase di lui mi ha colpito profondamente, mi diceva che il mio blog non è più lo stesso, troppo formale ed incentrato sul lavoro, non ero più io, non parlavo più alle lettrici ed al mondo, i miei post erano diventati troppo seri. Ora che ci penso credo anche molto tristi :-( , e questo è un peccato, tutto ciò è davvero sbagliato e così ho deciso per un dietrofront ed eccomi qui, sono sempre Francesca la stessa come canta Carboni! 
Tante cose sono cambiate a livello lavorativo, ho lavorato tanto e ne ho raccolto i frutti, fra un mese sarò una Flower design in seguito ad un corso voluto tanto, per completare ed arricchire la mia figura di wedding planner, il mondo sembra girare intorno a me come nella pubblicità della vodafone, i miei sforzi nel farmi conoscere sono stati ripagati e sono felice, sì , sono felice ed entusiasmata ancora più ambiziosa di prima! 
Quello che vorrei trasmettere in questo post non è solo che con il lavoro e l'impegno si arriva ovunque ma che con l'entusiasmo e provando, provando ancora, le porte si spalancheranno, sarà un continuo sorridere alla vita ed a ciò che vi piace fare!!! 


"Le persone non sbagliano perché puntano in alto, ma perché puntano

in basso e fanno centro"

                                                   -Les Brown-

Se amate questo lavoro allora fatevi trascinare dal vortice dell'ambizione, puntate in alto e spingete quanto più potete l'acceleratore!!! Siate ciò che volete, amatevi e mettetevi in gioco perché voi potete, come ho potuto io! Vi abbraccio forte, Francesca.



sabato 13 febbraio 2016


 Come organizzare un matrimonio gay?



Come organizzare un matrimonio gay? Come scegliere la location, gli abiti e i dettagli?In questo articolo parleremo dei particolari per rendere impeccabile questo evento!
A parer mio l'organizzazione di un matrimonio gay ha bisogno degli stessi accorgimenti di un qualsiasi altro matrimonio ma io come sempre sono qui per darvi i consigli giusti! Innanzitutto per stabilire la cerimonia, bisogna rispondere a due domande fondamentali: la coppia sta per vestirsi in modo elegante o piuttosto sportivo o informale?

IMG 4759Vorrebbero far festa in un posto speciale oppure semplice? Con la risposta a questi quesiti si potrà procedere stabilendo un piano di azione affinchè tutto sia perfetto, in poche parole questi sono gli elementi chiave per iniziare ad organizzare un matrimonio serviranno per seguire un iter che non ci faccia uscire "fuori strada"... Perchè le mie lettrici sono delle precisine e non lasciano nulla a caso (non lo lasciano vero??? :-P)!
Una situazione che si potrebbe verificare in un matrimonio dello stesso sesso è la scelta di seguire un tema di cui potrete ampiamente approfondire in un post di questo blog (ma ricordate che non ci sono matrimoni senza tema,anche il matrimonio che ha deciso di non seguirne uno, segue il buon gusto e quasi sicuramente sceglierà una palette di colori, ebbene, sappiate che anche questo è un tema!!!)
Un altro aspetto da considerare è l'abito della sposa e dello sposo. Per il giorno delle nozze, il Jaquet è l'abito perfetto, ovviamente bisognerebbe trovare un compromesso  poiché uno dovrebbe vestire di bianco e l'altro di nero! Per un matrimonio di una coppia di donne sarebbe il caso di scegliere un abito da sposa classico ed un bell'abito semplice da sposo com'è tradizione, molte spose scelgono una combinazione camicia e pantaloni bianchi, anche questa non è una cattiva idea, ho trovato quest'immagine che raffigura due sposine entrambe con l'abito da sposa credo che questa scelta sia molto romantica quindi voto 10+!!!
Al di là delle scelte, dei preparativi, delle tensioni e delle emozioni, bisognerebbe tenere a mente che un matrimonio perfetto come sempre non ha regole, segue il buon gusto, insomma, il sempreverde "bon ton"!IMG 4760
L'ideale sarebbe utilizzare la novità che già di per se apporta questa celebrazione e lasciare fare alla vostra immaginazione, organizzare il matrimonio su misura per ciascun gusto derivante dagli sposi o spose e fare ciò che si preferisce, senza dubbio il risultato sarà un momento indimenticabile che rimarrà per sempre nella memoria degli ospiti!
NORME DI ORGANIZZAZIONE E DINTORNI... (non vi lamentate, sto sempre a semplificarvi la vita!!! :-P)
Un anno prima.
* Scegliere la data, il catering ed il wedding planner * Fare un' elaborazione del budget approssimativo * Se non si vive insieme, cercare la nuova casa.
Sei mesi prima:
* Scegliere i testimoni * Scegliere gli abiti * organizzare il menu e la musica. * decidere i regali per i testimoni * Scegliere la torta nuziale * Scegliere il produttore delle foto e del video. * scegliere il flower designer
Tre mesi prima.
* Invio degli inviti * Prenotazione della camera per la prima notte di nozze (o eventuale viaggio di nozze) * scegliere i centrotavola e gli articoli per la tavola, allestimenti vari per la decorazione del matrimonio e le attrezzature necessarie (tableau, luci di illuminazione ecc) * scelta degli spettacoli e delle animazioni. * Organizzare una prova con il parrucchiere ed il make-up artist
Due mesi prima.
* Fornire gli inviti con la lista nozze * scegliere la lingerie per la prima notte di nozze o comunque da mettere sotto il vestito * preparare le unghie e le mani almeno una volta alla settimana tenendole ben curate Un mese prima. * ultima prova dell'abito, prova e conferma del parrucchiere e del make-up * Scrivere i ringraziamenti per i regali (opzionale)
Una settimana prima. * Valigie pronte per la luna di miele. * Portare in casa le scarpe per essere pronti ad un buon portamento nel giorno del matrimonio *fare la Pedicure * Prenotate un centro benessere e rilassatevi prima dell'evento!!!!
QUALCHE PICCOLO CONSIGLIO:
Indecisi su che colore scegliere per il matrimonio?
L'arancio, il blu notte ed il giallo per i più eccentrici, rosa, celeste e colori pastello per i più romantici!
TUTTI I DETTAGLI:
La torta: deve identificare la coppia con i suoi colori ed il ripieno che segue il gusto degli sposi, un po fuori moda ma attualissimo per questo tipo di cerimonia... rullo di tamburi... il cake topper!!! E mettiamoci su questi due belli sposini/sposine con la riproduzione del vostro viso, il vostro abito ed il vostro stile, anche due simpatiche (ma non troppo) caricature non ci stanno male!IMG 4757
Appunti : Decorare con fantasia e dettagli personali assolutamente si, ma con senso pratico, bisogna ricordare che fra i tavoli deve esserci spazio per muoversi! Gli ospiti dovranno essere seduti al tavolo con persone conosciute o comunque piacevoli che condividano con loro interessi simili, niente intellettuali con la nonna o l'amico simpaticone con la battuta trash al tavolo con persone "tutte d'un pezzo"!
Tavolo dei bambini: se ci sono molti bambini invitati, sarebbe il caso di mettere uno o due tavoli dedicati a loro, con menu atto a soddisfarli, animazione ed intrattenimento dedicati a loro.
Tavolo degli sposi: Dovrà essere collocato in un luogo privilegiato, alla vista di tutti gli ospiti.
Atmosfera: La musica, l'arredamento e l'intrattenimento sono sempre la cosa più apprezzata e criticata, per quanto riguarda le danze con le quali inizia la festa, dobbiamo essere consapevoli del fatto che non esiste un ideale di "ballo" per tutti: nei matrimoni ci sono ospiti appartenenti a diverse generazioni, per questo, coscienti della presenza di persone anziane, bisogna adattarsi anche a questo tipo di esigenze prima di procedere con la musica adatta ai giovani.
SPAZIO ALLE IDEE ALLORA, BUON DIVERTIMENTO, MA SOPRATTUTTO... TANTI AUGURI!!! :-PIMG 4758